Blog / Segni Critici

Questo è il nostro spazio per il pubblico: che cosa si dice di uno spettacolo?
Quali sono i progetti della XII edizione di Segni New Generations Festival?
Tra Spunti(ni) Critici, T.E.E.N.Epicentro Culturale Valletta ValsecchiPlanetarium i segni... critici sono tanti e tutti da scoprire!
 
Spunti(ni) Critici sono gli incontri ideati da Stratagemmi - Prospettive Teatrali - per parlare con spettatori, attori, artisti e critici degli spettacoli andati in scena a Segni New Generations Festival. Se volete scoprire che faccia ha un critico teatrale gli Spunti(ni) Critici sono l'occasione giusta per chiacchierare di teatro, arte, danza e circo con chi di queste cose se ne intende per davvero!

T.E.E.N. è il progetto europeo ideato da Cristina Cazzola presentato da Segni d’infanzia al programma Creative Europe dedicato al pubblico di adolescenti. Coinvolge tre festival di teatro per le nuove generazioni: SEGNI New Generations Festival (organizzato da Segni d’infanzia associazione, Mantova, novembre), AprilFestival (Teatercentrum Copenhagen, ad aprile), Show Box (Norsk Scenekunst Bruk, a Oslo, dicembre) e l'Università di Lisbona (Rui Pina Cohelo è il critico teatrale coinvolto). 

Epicentro Culturale Valletta Valsecchi è un progetto di rigenerazione culturale del quartiere di Mantova Valletta Valsecchi. Trovandosi, seppur poco, fuori dal centro storico e ospitando cittadini di origine prevalentemente straniera il quartiere, multiculturale e popolare, ha bisogno di essere coinvolto nella vita artistica della città. Gli eventi che Epicentro propone vengono ideati e realizzati con la partecipazione degli abitanti della zona che collaborano con artisti internazionali. Segni d’infanzia associazione è qui partner di progetto, cura per tutto l'anno il progetto partecipando anche alla gestione organizzativa.

Planetarium è un osservatorio sul teatro e le nuove generazioni. L'osservatorio raccoglie l’invito di tre festival: Teatro fra le generazioni di Giallo Mare Minimal Teatro a Castelfiorentino, Segnali di Teatro del Buratto ed Elsinor a Milano e Maggio all’infanzia del Teatro Kismet a Bari.
Planetarium è un progetto condiviso da quattro realtà che da tempo si pongono domande sullo sguardo e sul racconto: Altre Velocità, Stratagemmi, Il Tamburo di Kattrin e Teatro e Critica.

Curiosità sulla musica Lo spettacolo ha colpito principalmente il pubblico per le rivisitazioni delle musiche di Čajkovskij arrangiate ...

continua a leggere...

Lo spettacolo è stato molto coinvolgente ed emozionante sia per gli adulti in sala che per i più piccoli.&...

continua a leggere...

Al terzo degli Spunti(ni) Critici con Stratagemmi – Prospettive Teatrali – si è discusso di due spettacoli: SiSale, di ...

continua a leggere...

Uno spettacolo per bambini da 1 a 5 anni che inizialmente, all'interno della sala, erano distratti poi, alla nascita della tartaruga ...

continua a leggere...

Secondo la mia opinione l'esibizione è stata fluida e scorrevole, ma anche divertente e ricca di colpi di scena. ...

continua a leggere...

Lo spettacolo è stato spiritoso anche se muto, perché l'idea di utilizzare oggetti per rappresentare gli esseri umani ...

continua a leggere...

Questo spettacolo anche se muto ha trasmesso più emozioni di quanto appunto possa trasmettere uno spettacolo con parlato. L'...

continua a leggere...

Uno spettacolo molto insolito e curioso. La sceneggiatura semplice ma allo stesso tempo complessa, un insieme di musiche e oggetti ...

continua a leggere...

Uno spettacolo diverso, ma molto interessante. Non un vero e proprio spettacolo in realtà che è riuscito comunque ...

continua a leggere...

In questo spettacolo abbiamo apprezzato la coerenza della musica con il contesto perché trasmetteva l'ansia e la ...

continua a leggere...