Carta canta - Compagnia Stradevarie

Carta canta della Compagnia Stradevarie come scenografia usa un enorme foglio bianco. 
Da quel foglio nasce la storia di un uovo che, dopo esser nato, inizia il suo viaggio alla ricerca della sua mamma. 
La storia scorre sotto gli occhi meravigliati dei bambini, dipinta su quel gigantesco foglio bianco.
In scena una pittrice, un'attrice e una percussionista che trasformano quell'immenso ammasso di carta di volta in volta in qualcosa di nuovo: una palla saltellante, mille fiocchi di neve, un tappeto, un fiore coloratissimo... 
Lo spettacolo parla un linguaggio universale che, unito a piccoli rumori e qualche bella musica, riesce a immergere i piccoli spettatori in un'atmosfera magica in cui sperimentare giochi nuovi e scoprire una storia sempre in divenire. Saranno i bambini a disegnarne l’ultima pagina.

Quando
Domenica 4 novembre alle 11.00 16.30 

Dove
Fondazione Mazzali