test

CRITICA T.E.E.N. CREW | Al mondo

18 marzo, presso Spazio Studio Sant'Orsola
  Questo spettacolo mi ha lasciata stordita. Non sono riuscita a percepire il legame tra le diverse scene e a trovare unità nel monologo. In certi momenti l'uso delle parole, dei video proiettati e delle luci hanno sovraccaricato la scena dandomi un senso di confusione. L'attrice non è riuscita a farmi emozionare, neanche quando il suo sguardo era dritto sul pubblico, come ad interpellarci e a farci entrare nella sua storia. 
La descrizione dell'adolescenza che è stata presentata, così piena di sconcerto e turbamento, mi ha fatto sentire per lo più estranea.
Caterina Pavani

L'esistenza ha moltissime sfaccettature, in quella di un adolescente tutto si sovrappone, si confonde, si modifica dalla realtà, tutto è distorto dall'egocentrismo e dalla fragilità di un momento.
Chiara Ameglio ci racconta tutto ciò anche attraverso video, file word, immagini, una full immersion nella vita giovanile. L'attrice sfrutta moltissimo il suo corpo per rendere lo spettacolo dinamico e non noioso. Meravigliosa prova di recitazione.
L'inizio dello spettacolo è stato difficile da metabolizzare, è complicato entrare completamente nello spirito di uno spettacolo così complesso e particolare.
Leda Bonzanini