Il magico centro della terra - Stanza #4 Discesa

Lo spettacolo Stanza #4 - Discesa, di Marche Teatro, è andato in scena a Palazzo Ducale, nelle oscurità delle Cantine di Vincenzo.

Desiree Maccari e Elisa Restani dell'Istituto Bonomi di Mantova hanno assistito alla replica delle 17:00 di giovedì 2 novembre 2017 e hanno scritto le loro impressioni sullo spettacolo, dopo aver fatto anche un'intervista a Daniele Catalli, curatore dell'installazione e disegnatore delle opere di Stanza #4 - Discesa



  Uno spettacolo diverso, ma molto interessante. Non un vero e proprio spettacolo in realtà che è riuscito comunque a coinvolgere tutto il pubblico presente nelle due fasi da cui era costituito.
Nella prima parte l’attrice coinvolgeva gli spettatori in un lavoro di gruppo, mentre nella seconda il pubblico era invitato a stare in silenzio e a muoversi in gruppo: si doveva osservare ed ascoltare.
Il luogo dove è andato in scena Stanza #4 - Discesa lo ha reso molto più realistico, facilitando l’immedesimazione nel protagonista anche attraverso odori e suoni. Le Cantine di Vincenzo sono infatti buie, fredde e inquietanti in alcuni punti. 
Il percorso era caratterizzato da una serie di disegni che creavano una storia, pur non avendo un ordine cronologico, potendo essere interpretati anche liberamente da ogni spettatore.
I disegni e le stampe più grandi erano più coinvolgenti per il pubblico perché permettevano di notare meglio i particolari dell'opera e di immergersi dentro la sua atmosfera, mentre quelli più piccoli mantenevano una distanza tra ciò che descrivevano e chi guardava.
Durante lo spettacolo si coglie un'intesa profonda nel lavoro dei due protagonisti, anche per quanto riguarda l’utilizzo delle luci. I diversi tipi di torce usati creavano suspance: luci e suoni erano molto realistici e sembrava di essere davvero caduti in un mondo sotterraneo.

Desiree Maccari ed Elisa Restani